Wine & Landscape Architecture : paesaggi Di-Vini

Zýmē è stata una delle aziende protagoniste del Meet&Talk promosso dal Mipaaf (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) e da Paysage-Topscape (rivista internazionale tra le più importanti nell’ambito della progettazione del paesaggio), svoltosi lo scorso 11 Aprile presso l’Area Mipaaf del Palaexpo all’interno di Vinitaly 2017.

Questo appuntamento ha voluto orientare l’attenzione del pubblico verso opere di “architettura del paesaggio” che di fatto sono intervenute nella progettazione di un paesaggio vitivinicolo rendendolo motore di sviluppo.

Sono stati presentati progetti da diverse regioni d’Italia, a rappresentare il Veneto la nostra nuova cantina e i curatori del progetto l’Architetto Moreno Zurlo con Celestino Gaspari.

wine_landscape_architecture_mipaaf_2017-2

Perchè Zýmē

Il nome Zýmē proviene dal greco e significa “lievito”, elemento fondamentale nel mondo dell’enologia, ma anche elemento simbolico che richiama la naturalità, valore basilare nel percorso lavorativo ed esistenziale di Celestino Gaspari e il fermento, inteso come attitudine continua alla trasformazione.In sintonia con questa filosofia, il logo dell’azienda rappresenta una foglia di vite in cui è inscritto un pentagono, simbolo dei cinque elementi principali per la produzione del vino: uomo-vite-terra-sole-acqua. Scopri di più...