Visitare Zýmē

Le visite guidate e degustazioni sono possibili solo su prenotazione dal lunedì al sabato, in italiano e in inglese, nei seguenti orari: 10.30, 14.00 e 16.00.
In caso di più richieste e in generale il sabato le visite individuali e/o di piccoli gruppi verranno raggruppate con altre, fino ad un massimo di 10 persone.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a tour@zyme.it o compilare il modulo sottostante.

* campi obbligatori

Fields marked with a * are required

Antro alchemico e laboratorio hi-tech, la nuova cantina Zýmē è un luogo unico dove antichi saperi si fondono con nuove conoscenze nella continua ricerca di standard qualitativi sempre più alti.
Visitare la nuova cantina è un esperienza globale, capace di coinvolgere tutti i cinque sensi più l’immaginazione, quella che gli antichi definivano proprio come un sesto sesto, un valore aggiunto.

La visita guidata inizia dalla nuova sede passando da un giunto di passaggio di colore marrone grigiastro, colore che ricorda e rinforza l’idea della pietra e della terra. Dall’ingresso, che accoglie la reception e il wine shop, si scende fino all’ampia zona di affinamento e stoccaggio situata sottoterra dominata dalla struttura metallica scala\ascensore.

La bottaia, in cui risiede anche una suggestiva cavità carsica naturale rinvenuta durante lo scavo, porta poi i visitatori davanti al dualismo della materia-pietra lasciata alla sua purezza nella parete roccia e lavorata alacremente dall’uomo per realizzare le wine cellar che custodiscono l’archivio storico della cantina: una superba “biblioteca del vino”, che annovera circa 12.000 bottiglie stipate in celle pentagonali di pietra, rappresentazione organica di grappoli d’uva stilizzati.

Si giunge quindi su un passaggio sospeso da dove si può ammirare la zona di stoccaggio semilavorati e la bottaia con la parete di roccia sezionata.

Si percorre poi la rampa di colore rosso vino, metafora architettonica del concetto di flusso, giungendo così alla cantina di vinificazione e quindi all’antica cava di arenaria oggi cantina di affinamento in legno.

I visitatori entrano nel mondo Zýmē, diventando partecipi di un progetto non solo lavorativo, ma esistenziale, testimoniato da un percorso che comincia con l’ammirare l’architettura particolare della cantina e si snoda attraverso la storia dei vini e dell’azienda culminando con il momento della degustazione, dove è possibile assaporare le due anime della cantina: quella classica con i vini che hanno reso questo pezzo di terra celebre in tutto il mondo e quella innovativa con i vini nati dalla ricerca e dalla sperimentazione di Celestino Gaspari.

Perchè Zýmē

Il nome Zýmē proviene dal greco e significa “lievito”, elemento fondamentale nel mondo dell’enologia, ma anche elemento simbolico che richiama la naturalità, valore basilare nel percorso lavorativo ed esistenziale di Celestino Gaspari e il fermento, inteso come attitudine continua alla trasformazione.In sintonia con questa filosofia, il logo dell’azienda rappresenta una foglia di vite in cui è inscritto un pentagono, simbolo dei cinque elementi principali per la produzione del vino: uomo-vite-terra-sole-acqua. Scopri di più...