Oseleta 2008 a “VINO 2017: the Italian Wine Week” (New York, 5-6 Febbraio)

S’intitola “Rare grapes and wines of Italy” la degustazione condotta da Ian D’Agata di Vinitaly International Academy-Verona che si terrà il prossimo 5 e 6 Febbraio a New York in occasione dell’importante evento organizzato e promosso da Ice (Agenzia per la promozione all’estero).

Tra gli otto vini da uve rare scelti per questo seminario troviamo anche l’Oseleta, un vitigno in cui Celestino Gaspari ha creduto sin dagli inizi e che rappresenta per Zýmē la vera “ricerca dell’autoctono”.

Info:https://extraordinaryitalianwine.us/seminars-new-york/Et Oz FR-01

Perchè Zýmē

Il nome Zýmē proviene dal greco e significa “lievito”, elemento fondamentale nel mondo dell’enologia, ma anche elemento simbolico che richiama la naturalità, valore basilare nel percorso lavorativo ed esistenziale di Celestino Gaspari e il fermento, inteso come attitudine continua alla trasformazione.In sintonia con questa filosofia, il logo dell’azienda rappresenta una foglia di vite in cui è inscritto un pentagono, simbolo dei cinque elementi principali per la produzione del vino: uomo-vite-terra-sole-acqua. Scopri di più...